Bressay Spa Hotel

Bressay è un'isola sull'oceano Atlantico della Scozia nord-orientale, facente parte dell'arcipelago delle Shetland. Conta una popolazione di circa 350 abitanti e si estende per 10,8 km².[1]

Località dell'isola sono Brough, Gunnista e Setter.[2]

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Bressay deriva forse dall'antico nordicoBreiðey, che significa "isola estesa".[3] Secondo un'altra ipotesi, deriverebbe invece dall'antico nordico Brus-Øy e significherebbe "isola di Brusi", con riferimento ad un capo vichingo.[4].

Geografia e geologia[modifica | modifica wikitesto]

Bressay sorge a sud di Whalsay, ad ovest di Noss e a nord di Mousa; si trova di fronte alla costa sud-orientale dell'isola di Mainland[2][5] e, più precisamente, di fronte alla località di Lerwick[1][2][3][4][5][6]. Da Mainland, Bressay è separata dal Bressay Sound[3] e con i suoi circa 11 km², risulta la quinta isola maggiore delle Shetland. La popolazione di circa 350 persone è concentrata principalmente a metà della costa ovest, intorno a Glebe e Fullaburn.

L'isola è costituita da Old Red Sandstone, con alcune intrusioni basaltiche. Bressay fu utilizzata in maniera estensiva come cava per materiali da costruzione utilizzati in tutte le Shetland, e specialmente nella vicina Lerwick.[7] Vi sono diverse cave marine e archi. I maggiori degli undici loch dell'isola sono il Loch of Grimsetter ad est e il Loch of Brough.

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

L'isola misura 11 km in lunghezza[1] e 8 km in larghezza[1].

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il punto più elevato dell'isola è rappresentato dal Ward of Bressay o Ward Hill, che si erge sino ad un'altezza di 258 metri.[3][6]

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

Bressay presenta un gran numero di uccelli, specialmente ad est. Il Loch of Grimsetter è un rifugio per trampolieri e cigni selvatici. Nel sud dell'isola si trova una colonia di labbi.[7]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome dell'isola potrebbe risalire al 1263 nella forma di 'Breiðoy' (antico norreno "isola larga"). Nel 1490 l'isola veniva chiamata "Brusoy", cioè "l'isola di Brusi".[7]

La Pietra di Bressay è un importante esempio di arte dei Pitti. I lati stretti sono incisi con lettere dell'alfabeto ogamico, e le due facce hanno vari esempi di nodi e immagini. La sommità di ogni faccia reca una croce e su un lato sono stati incisi due uomini con il pastorale, insieme a vari animali come cavalli, maiali e quello che sembra il processo di ingestione da parte di due mostri marini; è stato suggerito che la persona in questione sarebbe Giona.[8]

Nel XVII secolo, Bressay era già sviluppata nel campo della pesca e dell'agricoltura.[3] In quel periodo, si registrò, un approdo sull'isola di circa 1.500 velieri olandesi.[1][3]

Durante la prima e la seconda guerra mondiale furono costruite postazioni di artiglieria per difendere il Bressay Sound.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Tra le attrazioni dell'isola vi è il faro di Bressay,[9] mentre a Maryfield si trova un museo, un hotel e la vecchia magione del laird, Gardie House, costruita nel 1724. Il Northern Lights Spa Hotel a Uphouse risulta ospitare le terme più settentrionali della Gran Bretagna.[10][11]

I traghetti roll-on/roll-off sono frequenti e salpano da Maryfield verso Lerwick su Mainland. Durante i mesi estivi, un servizio di traghetti passeggeri collega la costa est di Bressay con l'area naturale protetta dell'isola di Noss.

La "Lerwick and Bressay Parish Church" (della Chiesa di Scozia) conta tre luoghi di culto. L'edificio della Bressay Church si trova vicino alla Marina, presso la parte centrale della costa occidentale dell'isola.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

  • Immagini di Bressay
  • Nave Maella, di Oslo, nel Bressay Sound (circa 1922)

  • La Pietra di Bressay, arte pittica

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^abcdeBressay & Noss su Shetland Heritage
  2. ^abcMappa di Bressay su ViaMichelin.it
  3. ^abcdefBressay and Noss su Shetland Visitor
  4. ^abBressay su Undiscovered Scotland
  5. ^abA.A.V.V., Key Guide - Gran Bretagna, Touring Club Italiano, 2007, p. …
  6. ^abBressay su Visit Shetland
  7. ^abc Hamish Haswell-Smith, The Scottish Islands, Edinburgh, Canongate, 2004, ISBN 978-1-84195-454-7.
  8. ^Anderson, Joseph (Ed.) (1893) Orkneyinga Saga. Tradotto da Jón A. Hjaltalin & Gilbert Goudie. Edinburgh. James Thin e Mercat Press (1990, ristampa). ISBN 0-901824-25-9
  9. ^Bressay Lighthouse su Shetland Lighthouse
  10. ^bressay, Visit Shetland. URL consultato il 1º marzo 2013.
  11. ^Visit Scotland - Northern Lights Spa HotelArchiviato il 18 luglio 2011 in Internet Archive. 30 giugno 2007.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti

Bressay is a populated island in the Shetland archipelago of Scotland.

Geography and geology[edit]

Bressay lies due south of Whalsay, west of Noss, and north of Mousa. At 11 square miles (28 km2), it is the fifth largest island in Shetland. The population is around 360 people,[2] concentrated in the middle of the west coast, around Glebe and Fullaburn.

The island is made up of Old Red Sandstone with some basaltic intrusions. Bressay was quarried extensively for building materials, used all over Shetland, especially in nearby Lerwick. There are a number of sea caves and arches. The largest of eleven lochs on the island are the Loch of Grimsetter in the east, and the Loch of Brough.

Wildlife[edit]

Bressay has a large number of migrant birds, especially in the east. The Loch of Grimsetter is a haven for waders and whooper swans. In the far south, there is a colony of Arctic skuas.

History[edit]

The name of the island may have been recorded in 1263 as 'Breiðoy' (Old Norse "broad island"). In a 1490 document the island is referred to as "Brwsøy" - "Brusi's island" which name may indicate it was the 11th century base for Earl of OrkneyBrusi Sigurdsson. This possibility is supported by a later reference to his son Rögnvald as "Lord of the Shetlanders" and Thompson (2008) is in "no doubt " that Shetland specifically was in Brusi's possession during his joint earldom with his brothers.

The Bressay Stone is an outstanding example of Pictish art.

a slab of chloriteslate, about 16 inches wide at the top, tapering to less than a foot at the bottom.[5]

The slender sides are engraved with ogham, and the two faces with various examples of knotwork, and imagery. The top of each face has a cross. On one side, there is an engraving of two men with crosiers, as well as various animals including horses, pigs, and what appears to be someone in the process of being swallowed by two sea monsters. It has been suggested that this is Jonah.[5]

During World War I and II gun emplacements were built to guard Bressay Sound.

Infrastructure[edit]

Attractions on the island include Bressay Lighthouse. At Maryfield there is a heritage centre, a hotel and the old laird's mansion, Gardie House, built in 1724. The Northern Lights Spa Hotel at Uphouse is Britain's most northerly spa.[9][10]

Frequent car ferries sail from Maryfield to Lerwick on the Shetland Mainland. During the summer months, a passenger ferry service links the east coast of Bressay with the nature reserve island of Noss.

Lerwick and Bressay Parish Church (of the Church of Scotland) has three places of worship. The Bressay Church building is located close to the Marina, near the centre of the west coast of the island.

Gallery[edit]

  • Images of Bressay
  • Full-rigged ship Maella, of Oslo, in Bressay Sound circa 1922

  • The Pictish Bressay Stone

See also[edit]

Notes[edit]

References[edit]

  • Haswell-Smith, Hamish (2004). The Scottish Islands. Edinburgh: Canongate. ISBN 978-1-84195-454-7. 
  • Smith, Brian (1988), "Shetland in Saga-Time: Re-reading the Orkneyinga Saga", Northern Studies, Edinburgh: Scottish Society for Northern Studies, 25: 21–41 
  • Thomson, William P. L. (2008), The New History of Orkney, Edinburgh: Birlinn, ISBN 978-1-84158-696-0 

External links[edit]

Wikimedia Commons has media related to Bressay.

Coordinates: 60°09′N1°05′W / 60.150°N 1.083°W / 60.150; -1.083

Categories: 1

0 Replies to “Bressay Spa Hotel”

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *